| alemarcotti

C’era una volta una bimba paffuta, felice, sana e con gli occhi blu. La bimba divenne fanciulla prima e donna poi. Un giorno si ritrovò in uno studio medico, di fronte ad una signora vestita con un camice bianco.
Quel giorno la bimba, diventata ormai grande, se ne tornò a casa piena di scatole e di siringhe. “A giorni alterni dovrai assumere la tua terapia“.
Il giorno dopo arrivò, a casa della bimba cresciuta, un infermiere che le avrebbe insegnato a farsi le punture da sola. La piccola donna ascoltò con molta attenzione. La prima puntura fu la prima vittoria di quella sua nuova vita.
Tutto era pronto: disinfettante, tovaglietta, siringa, liquido, ghiaccio e pancia pronta ad essere pizzicata.
Ale… chi l’avrebbe mai detto che un giorno saresti stata capace di farti un’iniezione e, soprattutto, che ne avresti mai avuto bisogno…
Ale è cresciuta davvero. Sì, si cresce e ci si trova ad affrontare cose che sembrano più grandi di noi. Ma tutto si può affrontare.
Quella bimba paffuta guarda la fanciulla allo specchio, ogni tanto, e non può che stimarla ed ammirarla per l’impegno che sta mettendo nello stare bene e nel poter vivere una vita normale.

@ALEMARCOTTI

fai come Alessandra, scrivici.

One Response to " COME UNA VITA NORMALE "

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *